Spedizione gratuita per acquisti sopra i 100 Euro!

le-guide-di-millemamme

Le principali tipologie di supporti portabebè. Facciamo chiarezza!

Associazione Millemamme

Ricordo quando per la prima volta mi approcciai al mondo del babywearing, sentivo strane parole volare: fascia elastica...fascia rigida...mei tai...ombuhimo...grammatura... E chi ci capiva niente?!? Ero su un social e l'unica maniera che avevo di vedere qualcosa in persona era alla Prenatal e infatti mi sono anche fatta una bella esperienza con un marsupio non ergonomico che mi ha spaccato la schiena e mi ha fatto fare qualche passo indietro nel mio percorso verso il portare. La cosa migliore per scoprire questo mondo sarebbe sempre trovare una Fascioteca vicina e andare a vedere e toccare con mano. Nel frattempo spero che questo articolo possa aiutare a fare almeno un po' di chiarezza. Sentitevi liber@ di commentare sotto facendo domande. Potete sempre richiedere una consulenza gratuita personalizzata anche telefonica. 

Le principali tipologie di supporti sono 5: fascia elastica, fascia rigida, fascia ad anelli, mei tai e marsupio. 

Fascia Elastica

La fascia elastica è un lunghissimo rettangolo di tessuto che si lega addosso, in cotone jersey e a volte può contenere spandex o elastan. Questo tipo di tessitura gli conferisce proprietà di avvolgenza e morbidezza che vanno a creare una legatura che ricorda l’ambiente uterino. Per questo è perfetta già dal primo giorno di vita. Con un paio di manovre acrobatiche (hahaha) si crea una legatura chiamata "triplo sostegno", una legatura pre-annodata particolarmente indicata per le mamme neofite, alle prime armi, che possono così prima legare e solo in un secondo momento infilare il bebè. Inoltre permette di lasciare la legatura intatta e non doverla rifare ogni volta. Purtroppo il tessuto elastico comincia a “cedere” verso i 6-7 kg del bebè, spostando il baricentro del portatore in avanti. Bisognerà a quel punto, passare ad un altro tipo di supporto più sostenitivo


Fascia Rigida 

Anche la fascia rigida può essere utilizzata dal primo giorno di vita del neonato ma, al contrario della fascia elastica, può essere utilizzata molto più a lungo in base ad alcuni parametri. La taglia standard è una numero 6 e cioè 4,60 mt ma ne troviamo dai 2 mt in su. Il tessuto è a trama diagonale il che la rende sostenitiva ma anche recettiva ad accogliere il peso senza forzarlo. In base alla sua grammatura può essere più o meno sostenitiva e pesante. Solitamente è in 100% cotone ma ormai si trovano blend misti contenenti lino, canapa, lana, seta, bambù, ecc. È inoltre più versatile della fascia elastica permettendo di fare diverse legature, non solo pancia a pancia ma anche sul fianco e sulla schiena.

Fascia ad anelli

La fascia ad anelli è ideale dai 6 mesi circa anche se viene utilizzata anche dalla nascita. Viene indossata sul fianco ed è di norma lunga circa 2 mt. Utile soprattutto per quei bambini che hanno imparato a camminare da poco e si stancano presto e richiedono di essere ripresi in braccio in continuazione. Purtroppo scaricando il peso su una sola spalla non è adatta per essere indossata per lunghi periodi. 

Mei Tai 

Il Mei Tai è un supporto di babywearing di derivazione asiatica a metà tra la fascia ed il marsupio, dunque semi strutturato ed adatto dai 3 mesi circa di età del bambino. È composto da un quadrato centrale che va a creare il pannello in cui sta seduto il bambino e 4 lunghe fasce: quelle orizzontali vanno a creare la fascia ventrale, quelle verticali invece creano dei larghi spallacci. Il tessuto è solitamente lo stesso utilizzato per la fascia rigida. 

Marsupio 

Il marsupio ergonomico è un supporto strutturato. Questo significa che ha una struttura ben definita al contrario di una fascia, ad esempio, che è un lungo pezzo di tessuto rettangolare da legare e “strutturare” ogni volta e in base alle caratteristiche anatomiche del bebè e del portatore. Di base esso ha un pannello (un quadrato di stoffa) dove andrà a sedersi il bambino, un fascione ventrale imbottito che si chiude tramite una fibbia a scatto e due spallacci imbottiti che si chiudono anch'essi tramite fibbia a scatto e possono essere regolati. Il marsupio è un supporto di qualità, facile, veloce e versatile. Scaricando il peso del portato sia sulle spalle che sui fianchi del portatore può essere utilizzato per portare anche quando il bambino raggiunge un peso importante (20 o più kg). Ha diverse taglie (standard, toddler, preschooler) e può essere regolabile o meno. Leggi di più sul marsupio qui. 

 

 


Articolo più vecchio Articolo più recente


Lascia un commento